Annunci di Lavoro

Paderno Dugnano

Informazioni Generali

Paderno Dugnano è un comune in provincia di Milano e conta circa 47.300 abitanti.
Il suo nome deriva da Paternus cioè paterno (ereditato dal padre) e dal nome proprio  Dunius e Donnius. Secondo alcuni studiosi però il termine Paderno indicherebbe una località nei pressi di un villaggio.
Il comune è nato dalla fusione di più centri abitati: Paderno, Dugnano, Incirano, Cassina Amata e Palazzolo Milanese. Infatti a seguito dell'unità d'Italia, il governo premeva per la creazione di agglomerati più grandi.

Lo stemma del comune rappresenta nella metà superiore un castello, in riferimento ad un'antica costruzione presso la frazione di Palazzolo, di cui ora non restano che pochi ruderi. Sopra al castello vi è una caldaia, simbolo della famiglia Calderari che fu proprietaria del feudo di Paderno dal 1683.
La metà inferiore è divisa in due parti verticalmente: a sinistra si riprende lo stemma di famiglia dei Dugnano (un bandato a striscie argento alternate alle verdi) che possedeva l'omonimo feudo semopre dal 1683; a destra si riprende lo stemma della famiglia Imbonati, che possedeva il feudo  di Cassina  Amata, oggi frazione del comune: due striscie rosse su una base argentea.

Paderno Dugnano è servito dalle linee suburbane di Milano S2 ed S4.
Confina a nord con Varedo e Limbiate, a sud con Cormano e Cusano Milanino, ad est con Cinisello Balsamo e Nova Milanese, ad ovest con Senago e Bollate.

A fine marzo si svolge la Fiera di Primavera: si tratta di una fiera dalle antiche origini, riscoperta circa 30 anni fa ma risalente al 1888. Attualmente propone una mostra mercato di merce varia, il mercatino dell'hobbistica e del fai da te, stand gastronomici, un'esposizione di biciclette antiche e di vecche automobili, pittori in strada ed spettacoli di vario genere in particolare l'esibizione degli sbandieratori di Asti. La Fiera attira migliaia di utenti pertanto è consigliabile arrivare la mattina altrimenti sarà difficile trovare parcheggio o girare tra le bancarelle agevolmente.